Regolamento REACH

Salvaguardare la salute e la sicurezza

Giornalmente veniamo in contatto con tutti i tipi di sostanze chimiche – coloranti, medicine, cura del corpo ... L'elenco potrebbe continuare all'infinito. Ma non per tutte queste sostanze vi è una valutazione del rischio.


Per questo l'UE con l'ordinanza REACH prescrive per tutti i produttori di registrare, tutte le sostanze che utilizzano nella loro produzione, fino al 2018. La fase di registrazione ha luogo dal 2009 al 2018.. Durante questo periodo le sostanze vengono verificate in base al potenziale di rischio.


Cosa fa la Sto?

Tutte le sostanze chimiche, che noi stessi produciamo, vengono registrate entro i termini stabiliti ed in modo conforme all'ordinanza REACH. Per questo richiediamo, ai nostri fornitori, di registrare le sostanze che acquistiamo per la produzione dei nostri prodotti.

Attualmente comunichiamo ai nostri fornitori gli “interventi” necessari per la registrazione. Allo scopo le organizzazioni professionali (chimica per edilizia, VdL) hanno sviluppato una soluzione. Su di essa si basa la realizzazione della valutazione dei rischi per l'uso sicuro dei prodotti. Abbiamo preso in considerazione allo scopo gli impieghi descritti nelle nostre schede tecniche.


Dove ottenete le informazioni necessarie?

Mettiamo a disposizione anche tutte le informazioni, che dovete tenere presente durante la lavorazione e lo smaltimento dei nostri prodotti. Queste indicazioni possono essere lette nelle schede dati di sicurezza. Per sostanze pericolose aggiungeremo gli scenari di esposizione prescritti.


Cosa dovete fare?

Per la vostra sicurezza dovreste segnalarci se i nostri prodotti vengono utilizzati per altri scopi. Valuteremo il vostro utilizzo e vi informeremo sui nostri risultati.

ECHA in rete

Logo REACH

Sito web della European Chemicals Agency